Implantologia a carico immediato: velocità e sicurezza

Tu sei qui:
implantologia a carico immediato dentista francesco gennaro

Qualora aveste necessità di installare un impianto dentale nel più breve tempo possibile e non avete intenzione di sottoporvi a interminabili sedute della durata globale di mesi, l’approccio dell’implantologia a carico immediato è certamente la soluzione che fa al caso vostro.


Se avete in mente la tecnica tradizionale che dopo il consulto prevede la realizzazione di un calco, la collocazione provvisoria dei denti e solo dopo tempo la seduta definitiva, con questa nuova modalità dimenticherete tutti i passaggi intermedi e nel giro di 5 ore uscirete dallo studio con una dentatura perfetta, capace di durare nel tempo senza arrecare alcun disturbo o portare effetti collaterali.


In questo articolo analizzeremo nel dettaglio in cosa consiste esattamente l’implantologia a carico immediato, come viene eseguita, a chi è rivolta e quando è possibile scegliere una soluzione di questo genere.

In cosa consiste esattamente l’implantologia a carico immediato

Con questo nome si identifica una tecnica innovativa che consente di inserire all’interno della bocca degli impianti fissi, senza però dover passare attraverso numerose sedute per vedere ultimato il lavoro.
Tutta la procedura si riduce infatti a una sola visita, dove viene eseguito prima un accurato consulto con paziente per delineare un quadro diagnostico preciso, successivamente si procede con un’ortopanoramica e infine viene realizzato il modello definitivo di impianto che viene montato nel giro delle successive 24 ore, consentendo a breve termine di avere finalmente un sorriso naturale.
Sfortunatamente non tutti possono ricorrere a questa soluzione, poiché per poterla adottare è necessario avere una base corretta per il momento dell’osteointegrazione, cioè quando il dente viene effettivamente installato sull’arcata dentaria superiore o inferiore, a seconda delle esigenze.
Per consentire all’impianto dentale di ancorarsi nel migliore dei modi, la bocca e le gengive devono pertanto essere sane, così come le ossa sottostanti forti e resistenti per accogliere le viti che verranno inserite.
Nel caso in cui la condizione non fosse ottimale, a seconda del caso specifico il medico può valutare se operare un trattamento di rigenerazione ossea o innesti, in modo da poter poi procedere con la tecnica più rapida ed efficace attualmente utilizzabile.
Il paziente viene trattato in anestesia locale o in sedazione cosciente con protossido di azoto, non avendo nemmeno il disagio di essere addormentato totalmente e subire i fastidi di una sedazione più pesante.

I vantaggi dell’implantologia a carico immediato

L’aspetto davvero interessante di questa tecnica è certamente la rapidità con cui viene portato a termine il lavoro.
Inoltre, si tratta di un intervento decisamente poco invasivo, che non comporta affatto un post operatorio doloroso o la necessità di interrompere la propria routine quotidiana.
Le gengive non vengono tagliate o scollate dalla loro sede, quindi il fastidio è davvero limitato a un lieve gonfiore e qualche area maggiormente dolente rispetto alle altre.
Di conseguenza non aspettatevi di ricevere dei punti di sutura, che spesso generano delle infezioni e necessitano di essere tolti da un professionista, prolungando i tempi di permanenza nello studio.
Si tratta infine di una tecnica computerizzata che assicura un livello decisamente superiore di precisione, realizzando prototipi che meglio si prestano ad essere installati all’interno della bocca di ogni paziente che ne ha bisogno, seguendone la forma e le peculiarità specifiche.

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Chi è il dottor
Francesco Gennaro

Francesco Gennaro nasce a Palermo l’8 agosto del 1967. Nel 1986 consegue il diploma di odontotecnico.

Vuoi prenotare una visita?

Lascia i tuoi dati, sarai richiamato