Tossina botulinica

Tu sei qui:

Il viso rappresenta il nostro biglietto da visita ed il sorriso ne è l’elemento principale, capace di esprimere le nostre emozioni più vere. Grazie infatti all’espressione facciale e alla mimica, siamo capaci di dare segnali al nostro interlocutore sui sentimenti e le sensazioni che stiamo provando.

Certi inestetismi tendono però a generare dei difetti che possono creare imbarazzo nel mostrare il proprio aspetto.

Tra i trattamenti di medicina estetica in ambito odontoiatrico, la tossina botulinica permette di inibire l’azione dei muscoli mimici, riducendo la formazione di rughe.

La tossina botulinica corregge difetti fisici non strettamente connessi con le unità dentali ma pur sempre importanti nella totalità espressiva del sorriso.

L’odontoiatra è considerato come il “medico del sorriso” e come tale ha il compito di correggere inestetismi come il sorriso gengivale e fenomeni come la contrazione involontaria dei muscoli tipica del bruxismo.
Il trattamento con tossina botulinica blocca gli impulsi verso i muscoli in maniera temporanea, risolvendo sia problematiche prettamente estetiche, come il sorriso gengivale, anche detto gummy smile, sia problemi di natura funzionale, come la tendenza a digrignare i denti.
Diluendo poi la tossina botulinica con una soluzione fisiologica, complessi multi-vitaminici e acido ialuronico, l’odontoiatra ha anche la possibilità di agire su guance, mento e bordo mandibolare, con lo scopo di distendere le micro rughe superficiali, migliorare notevolmente compattezza e texture della pelle e regolarizzare la produzione del sebo, conferendo al viso un aspetto più giovane e luminoso.

Come correggere sorriso gengivale e bruxismo con la tossina botulinica

Nel gummy smile, un’eccessiva trazione verso l’alto dei muscoli mimici del viso, come quelli zigomatici ed i muscoli elevatori del labbro superiore, rende le gengive esageratamente visibili, danneggiando il sorriso e la mimica facciale nel suo insieme.
Facendo delle piccole iniezioni di tossina botulinica, possiamo ridurre considerevolmente la quantità di fibre muscolari che vanno a contrarsi, con la conseguenza che la para-funzione dei muscoli viene ripristinata ed il sorriso apparirà molto più armonico.
L’effetto del botulino durerà per circa cinque mesi, poi andrà piano piano a scemare, fino a quando i muscoli riacquisteranno la loro forza abituale.
Le iniezioni vengono effettuate direttamente in ambulatorio e sono pressoché indolori: si tratta di una seduta molto veloce, della durata massima di quindici minuti, che non comporta nessun fastidio, e permette al paziente di tornare immediatamente alle proprie attività quotidiane.
Nel caso del bruxismo, grazie all’utilizzo della tossina botulinica, si andrà ad agire sui muscoli detti masseteri, che fanno parte dei quattro muscoli masticatori, e verrà ridotto il digrignamento, soprattutto nelle ore di sonno. Questo permetterà di agire anche sull’appiattimento dei denti, che rappresenta una delle principali problematiche estetiche collegate al bruxismo.


A livello medico, il botulino viene anche utilizzato in implantologia, quando vi è necessità di riabilitare l’intera arcata a seguito di impianti a carico protesico, per ottenere una completa integrazione all’interno del cavo orale: grazie infatti alla mitigazione della forza masticatoria, le iniezioni permetteranno alla struttura ossea di non sovraccaricarsi e di rigenerarsi in maniera appropriata.

Altre terapie correlate

Radiofrequenza

Trattamento viso

Filler

Peeling

Luce pulsata IPL

Vuoi prenotare una visita?

Lascia i tuoi dati, sarai richiamato