Implantologia computer guidata

Tu sei qui:
implantologia computer guidata

Cos’è l’implantologia computer guidata

Grazie alla tecnologia e all’informatica è ad oggi possibile simulare tramite un computer, l’inserimento degli impianti nell’arco dentale dei pazienti. Questa speciale tecnica è chiamata implantologia computer assistita o guidata. Permette infatti di ottenere un’elaborazione virtuale della zona che sarà trattata e in particolar modo dove saranno inseriti gli impianti. Qui sarà possibile inoltre determinare l’inclinazione e la posizione degli stessi.
La tecnica in questione aiuta a rendere più precise e sicure le diagnosi e allo stesso tempo i trattamenti implantologi si rivelano più veloci.


Come si svolge l’implantologia computer guidata

Per eseguire un’implantologia computer guidata è necessario in primis prestare attenzione ad una serie di precisi passaggi.
In particolar modo il paziente dovrà sottoporsi ad una TAC 3D. Questa permetterà al medico odontoiatra di simulare, tramite un software specifico, un modello tridimensionale delle varie arcate dentali. In questo modo si potrà andare a progettare per tempo l’inserimento degli impianti e si otterrà una pianificazione chirurgica virtuale in 3D. Proprio quest’ultima inoltre permetterà al paziente di avere una protesi fissa con impianti in una sola seduta e senza la minima invasività. Non occorre infatti utilizzare bisturi particolari o appositi strumenti che potrebbero in qualche modo andare a provocare del dolore nel paziente.

I dati prodotti dalla TAC potranno essere elaborati tramite l’ausilio di un software. Sarà costruita una vera e propria dima chirurgica, ovvero una mascherina in resina, composta da piccoli fori a forma di tubo che sono utili per fare da guida all’inserimento degli impianti.
Per mezzo della dima, il medico specializzato in odontoiatria potrà collocare adeguatamente gli impianti nella posizione che riterrà più idonea, tenendo anche conto delle strutture anatomiche da rispettare e della funzione dell’osso. Non applicherà quindi punti di sutura e incisione sulla gengiva.
L’intero intervento sarà eseguito così con la massima precisione e sicurezza.

L’implantologia computer guidata permette di progettare direttamente al computer l’operazione che dovrà essere svolta. In questo modo potrà avere in anticipo molte informazioni, senza dover per forza di cose incidere le gengive, dove dovranno essere posizionati gli impianti.
Il laboratorio odontotecnico inoltre potrà costruire con largo anticipo la protesi provvisoria. Renderà così l’applicazione sugli impianti molto più veloce e agevole nel momento in cui l’intervento sarà concluso.


I vantaggi


L’implantologia computer guidata, viste le sue particolarità, presenta una serie precisa di vantaggi.
In particolar modo occorre precisare che possono utilizzare questa tecnica non soltanto coloro che hanno bisogno di impianti dentali per andare a sostituire uno o più denti mancanti ma anche i pazienti che presentano già delle protesi mobili e necessitano di quelle fisse.
L’implantologia in questione inoltre non è invasiva in quanto durante l’intervento non è richiesto l’utilizzo di punti di sutura e di bisturi, rispetto invece ai classici interventi di implantologia tradizionale.
Questa soluzione poi permette di poter controllare la posizione della protesi e dell’impianto tramite l’ausilio del computer e di garantire una precisione quasi assoluta.

L’implantologia computer assistita infine consente di eseguire l’applicazione della protesi fissa sugli impianti nel giro di 24 ore e non è necessario un intervento chirurgico.

Vuoi prenotare una visita?

Lascia i tuoi dati, sarai richiamato

Altre terapie correlate

Non ci sono terapie correlate.