Faccette dentali provvisorie: per un sorriso perfetto

faccette dentali

Non è insolito andare dal dentista anche per curare l’aspetto estetico dei denti: da questo passa l’immagine di una dentatura in salute. Se l’igiene orale dipende solo da buone abitudini giornaliere, la conformazione delle arcate dentali dipende da un lato dalla genetica, dall’altro da posture e abitudini assunte nel corso degli anni. Per sfoggiare, quindi, una dentatura esteticamente gradevole influiscono diversi fattori. A questo proposito entrano in gioco le faccette dentali provvisorie.

Faccette dentali provvisorie: a cosa servono

Prima di sottoporsi all’applicazione delle faccette dentali provvisorie, è interessante sapere cosa sono e come si differenziano dalle faccette dentali classiche. Queste ultime, infatti, sono delle sottili lamine di ceramica o di polimeri compositi, dallo spessore compreso tra 0.5 mm e 0.7 mm.

Ecco come vengono applicate: il primo passo è sempre l’impronta dei denti del paziente, detta mock up, tramite cui si realizzeranno delle prime faccette in resina. Attraverso il mock up è possibile valutare il risultato finale estetico ed evitare dover intervenite successivamente sui denti con processi più invasivi. Il secondo passo è limare lo smalto dentale e prendere una seconda impronta: questa servirà per realizzare le faccette definitive. Prima che le faccette in ceramica definitive siano pronte, è possibile pero applicare le faccette dentali provvisorie. A cosa serve questo passaggio? A proteggere i denti assottigliati dal processo di limatura.

Vantaggi delle faccette provvisorie

È chiaro, quindi, che le faccette dentali provvisorie hanno il compito di proteggere i denti: applicarle prima delle faccette definitive è utile per proteggere i denti che sono stati limati finemente, per prepararli all’applicazione successiva. La limatura dello smalto rende i denti molto più fragili, per questo tipo di faccette sono un passaggio intermedio utile a livello di prevenzione. Inoltre, daranno al paziente l’idea generale del risultato che otterrà con l’applicazione finale delle faccette in ceramica.

Parlando di vantaggi delle faccette provvisorie, durante questa fase il paziente potrebbe individuare eventuali criticità da segnalare al dentista. Il professionista in questo caso avrebbe la possibilità apportare alcune modifiche a livello estetico in base alle richieste del paziente.

Un passaggio obbligato o una scelta del paziente?

L’applicazione delle faccette dentali provvisorie è uno step consigliato dai dentisti, ma non è obbligatorio. Quello che il professionista propone è la possibilità di proteggere lo smalto dentale, di evitare che il paziente arrivi a soffrire di sensibilità dentale. Inoltre, altro questa applicazione provvisoria di avere un’anteprima di quello che sarà il risultato finale. È da considerare, infatti, che una volta applicate le faccette in ceramiche definitive, sarà difficile intervenire con cambiamenti radicali.

Condividi

Chi è il dottor
Francesco Gennaro
studio dentistico gennaro studio francesco gennaro

Francesco Gennaro nasce a Palermo l’8 agosto del 1967. Nel 1986 consegue il diploma di odontotecnico.

Altri articoli
Prenota una visita!

Lascia i tuoi dati, sarai richiamato