Bruxismo: cause, conseguenze e rimedi

Tu sei qui:
bruxismo

Chi è affetto da bruxismo spesso non ne è consapevole, si tratta di un’attività “parafunzionale”, cioè che non ha alcuna funzione ma che si verifica involontariamente nelle ore notturne (bruxismo statico notturno), nei casi più gravi anche durante il giorno (bruxismo statico diurno).

Il bruxismo è una patologia che consiste nello sfregare o serrare i denti tra loro causandone l’assottigliamento.

Digrignare frequentemente i denti porta a gravi conseguenze. Eccone alcune:

  • lesioni e fratture dentali che facilitano la formazione di carie;
  • usura dello smalto che può determinare l’assottigliamento della dentina e disturbi legati alla ipersensibilità dentale;
  • denti molli;
  • affaticamento dei muscoli masticatori, del collo e delle spalle;
  • difficoltà ad aprire la bocca;
  • vertigini;
  • mal di testa;
  • dolore alle orecchie;

Sulle cause del bruxismo vi sono diverse teorie: alcune sostengono che derivi da problemi di malocclusione, altre da problemi di postura o da fattori genetici, altre ancora che sia indotto da stress e nervosismo.

 A prescindere dalle cause esistono dei rimedi per controllarlo ed evitare conseguenze disastrose. Ecco cosa fare:

  • rivolgersi ad un dentista per diagnosticare l’eventuale presenza di bruxismo;
  • utilizzare il bite notturno, una sorta di apparecchio mobile in resina che si posiziona tra i denti evitandone lo sfregamento;
  • fare esercizi di rilassamento durante il giorno o prima di andare a dormire. È consigliabile praticare training autogeno, pilates, yoga o fare lunghe camminate per scaricare le tensioni;
  • evitare di masticare chewing gum per non sovraccaricare ulteriormente la muscolatura facciale;

Spesso i pazienti scoprono di essere affetti da bruxismo solo quando le conseguenze della malattia  sono in fase più avanzata.

Il bruxismo, se trascurato può portare a gravi problemi a carico del sistema dentale, per tale motivo è importante sottoporsi periodicamente a visite dal dentista per prevenire eventuali patologie e dormire più tranquilli.

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Chi è il dottor
Francesco Gennaro

Francesco Gennaro nasce a Palermo l’8 agosto del 1967. Nel 1986 consegue il diploma di odontotecnico.

Vuoi prenotare una visita?

Lascia i tuoi dati, sarai richiamato