chair side gennaro

Chair Side: trattamenti in un’unica seduta

Oggi sempre più spesso si parla di chair side, ovvero di trattamenti odontoiatrici in un’unica seduta. Ma andiamo a capire meglio di cosa si tratta e quali sono i vantaggi per i pazienti.

In cosa consiste il chair side?

Per chair side si intendono tutte quelle terapie che  vengono realizzate e completate in un’unica seduta, anche se lunga. Si tratta di trattamenti che affrontati con le teniche della odotoiatria tradizionale richiederebbero più incontri dal dentista, costringendo il paziente a recarsi più volte in studio.

Un classico esempio di chairside è la corona, volgarmente chiamata capsula, che possiamo realizzare in studio in un’unica seduta.

Come?

Abbiamo bisogno di un sistema chiamato cad-cam costituito da uno scanner ottico intraorale per il rilevamento dell’impronta ottica delle arcate dentarie. Lo scanner ottico è dotato di un software di progettazione dei maufatti protesici in digitale e di un fresatore connesso in wi-fi con quest’ultimo e che rappresenta la parte cad del sistema.

Dopo questa doverosa spiegazione, passiamo ad un esempio pratico.

Abbiamo un paziente a cui dobbiamo rivestire una corona di un molare inferiore devitalizzato per proteggerla da possibili fratture. Sappiamo che i denti devitalizzati, essendo “devitali”, sono piu’ fragili e con più probabilità si fratturano se sottoposti a carico masticatorio, quindi li proteggiamo con delle corone estetiche in porcellana (disilicato di litio o simili).

Se dovessimo realizzare questo piano di cura avvalendoci delle tecniche della classica odontoiatria dell’era “pre digitale”, il paziente dovrebbe venire in studio un numero di sedute che possiamo quantificare in :

  • prima seduta: impronta per fare realizzare il provvisorio al laboratorio;
  • seconda seduta: preparazione del dente (limatura) e inserimento provvisorio in resina o simili;
  • terza seduta (dopo almeno 15 giorni): rilevamento impronta definitiva da inviare al laboratorio per la realizzazione della corona definitiva;
  • quarta seduta: prova della corona (prova forma, prova colore, prova in occlusione per la funzionalizzazione);
  • quinta seduta: cementazione della corona.

Grazie al chairside invece tutto questo processo viene semplificato. Presso il nostro studio dentistico abbiamo il sistema cad-cam che ci consente di fare tutto questo “in casa” in un’unica seduta.

Come si svolgono i trattamenti chair side in un’unica seduta?

Si programma una seduta in cui il paziente rimane in studio con noi per tre ore circa. Il paziente non starà tutto il tempo seduto in poltrona con la bocca a perta, ma ci sono degli intervalli tra una prova e l’atra. Quando materialmente lavoreremo sul manufatto, il paziente potrà stare seduto comodamente in sala d’attesa.

Fasi da seguire:

  • limare il dente da rivestire con la corona;
  • rilevare l’impronta con loscanner ottico;
  • far accomodare il paziente il sala d’attesa;
  • progettare la corona con un software di modellazione installato nell’apparecchiatura dello scanner. La progettazione di una corona occupa circa 15 minuti;
  • revisionare e correggere il progetto;
  • inviare il progetto per la fresatura grazie al collegamento wi-fi tra lo scanner ed il fresatore (la parte cam del sistema), sul quale vengono montati dei blocchetti di porcellana fresabili delle dimensioni e del colore del dente che si desidera realizzare. Con un semplice click quindi si avvia il processo di fresatura che dura circa 10 minuti;
  • provare la corona grezza sul paziente;
  • far ritornare il paziente il sala d’attesa;
  • rifinire la corona grezza che deve poi essere sottoposta ad un processo di cottura in apposito forno per porcellana a circa 800 gradi. La cottura dura circa 18 minuti e la corona esce già lucidata e pronta per essere cementata;
  • effettuare la cementazione adesiva sul paziente.

Perché scegliere il Chair Side dello Studio Dentistico Francesco Gennaro?

Non siamo l’unico studio a fare il chairside ma lo studio può vantare un grande valore aggiunto. Ecco le parole del Dottore Francesco Gennaro:

“Prima di essermi laureato in Odontoiatria e Protesi dentaria, ho conseguito il diploma di odontotecnico e per diversi anni sono stato titolare di un laboratorio. Breve storia: faccio le elementari a 5 anni, di conseguenza conseguo il Diploma di Odontotecnico a 17. Dall’eta’ di 13 anni frequento un laboratorio Odontotecnico presso cui sono impiegato una volta conseguito il diploma.
Finita la leva – ai tempi si faceva il cosiddetto militare- con due colleghi Odontotecnici, Antonio e Maurizio, mettiamo su un laboratorio. Dopo tre anni tento il concorso in per entrare al Corso di Laurea in Odontoiatria e Protesi dentaria e lo vinco. Nel frattempo avevo maturato una bella esperienza come Odontotecnico. Entro dunque in Odontoiatria a 23 anni e mi laureo in 4 anni e mezzo con 110 e la lode. 
Tutto questo per dire e per fare capire che siccome per fare il chairside ci vogliono competenze, parimenti, sia di Odontoiatria ma anche di Odontotecnica io mi sento in grado di affermare che è una tecnica nelle mie corde e della quale ho una notevole padronanza, diciamo che è il mio giardino di casa. Chairside nonè soltanto corona singola, ma anche piccoli ponti massimo di 3 elementi, intarsi, faccette, corone singole su impianti. Tutti questi manufatti ed altri possono essere realizzati in un’unica seduta.”

Per maggiori informazioni o per richiedere un appuntamento è possibile contattarci compilando il seguente modulo di contatto. Vi risponderemo per più breve tempo possibile.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio


I dati verranno trattati nel rispetto delle normative vigenti ai sensi dell'art.14 del Regolamento UE 2016/679.