ortodonzia mobile studio dentistico gennaro palermo

Ortodonzia mobile: cosa è e quando è possibile utilizzarla

Ortodonzia mobile, utile sia per la salute dentale che per ragioni estetiche.

L’ortodonzia mobile è una procedura odontoiatrica molto importante sia per la salute dei nostri denti che per ragioni puramente estetiche.
È una branca essenziale dell’odontoiatria e il suo principale obiettivo è la correzione e la cura di tutte le malocclusioni di denti e mandibole.
Per correggere e curare questa tipologia di problemi, l’ortodontista utilizza l’apparecchio dentale.
Gli apparecchi dentali si dividono in tre categorie: fissi, mobili e linguali.

Ortodonzia mobile

La funzione di tutti gli apparecchi dentali è quella di esercitare forza sui denti in modo da curare a poco a poco le malocclusioni dei denti. L’ortodonzia mobile è particolarmente indicata per curare alcune problematiche dentali che sorgono in età precoce. Infatti, si tratta di una pratica ortodontica che può essere applicata anche sui denti da latte. Per questo motivo è molto utilizzata per la correzione dentale dei bambini, permettendo inoltre di tenere per meno tempo l’apparecchio fisso, spesso necessario in una seconda parte del trattamento.
Questo genere di apparecchiature, dunque, intervengono su una situazione dentale e scheletrica in fase di sviluppo e permettono di lavorare sulla struttura ossea della bocca indirizzandone la crescita in senso positivo.

L’ortodonzia mobile viene attuata grazie a tre tipologie di apparecchio. Nel caso di ortodonzia mobile praticata con apparecchi di tipo meccanico, la forza attiva in grado di spostare i denti viene prodotta da viti, archi e molle.
L’apparecchio mobile di tipo funzionale, invece, sfrutta le forze naturali esercitate da labbra, lingua e tutti i muscoli coinvolti nella masticazione.

Esiste anche un terzo tipo di apparecchio mobile, ovvero l’apparecchio di mantenimento, chiamato anche retainer.
Al termine del trattamento di ortodonzia mobile o fissa, infatti, è consigliabile l’utilizzo di un apparecchio mobile di mantenimento, soprattutto durante la notte. Il suo utilizzo è necessario per mantenere inalterati gli effetti ottenuti dal precedente trattamento ortodontico.

L’ortodonzia mobile è più comoda e pratica per i pazienti e, inoltre, permette una buona igiene orale. È importante fare attenzione anche alla pulizia dell’apparecchio, con spazzolino e dentifricio (o bicarbonato), senza tralasciare questo aspetto. Alcuni problemi che sorgono nel periodo iniziale del trattamento, riguardano generalmente l’irritazione delle gengive.