denti

10 abitudini che mettono a rischio i nostri denti

Durante l’arco della giornata capita di compiere delle azioni, spesso inconsapevolmente, che risultano essere dannose per la salute di denti e gengive.

Ecco 10 abitudini più diffuse che mettono in pericolo la nostra salute orale:

1 Igiene superficiale

Durante il giorno presi da mille impegni, capita di dedicare davvero poco tempo al momento della pulizia dei denti. Un’igiene veloce e superficiale espone maggiormente a carie e  altre patologie gengivali. Quindi, nonostante gli impegni è bene trovare almeno 3 minuti dopo ogni pasto per effettuare una buona pulizia dei denti: vi sentirete più a vostro agio con gli altri e avrete fatto del bene al vostro sorriso.

2 Cambio dello spazzolino

Spesso ci si dimentica, ma il cambio periodico dello spazzolino è davvero importante, sia perché si tratta di un oggetto che tende ad accumulare al suo interno milioni di batteri deleteri per la salute di denti e gengive, ma anche perché le setole usurate non riescono a garantire una buona igiene orale.

3 Spuntini notturni

La notte per molti è il momento perfetto per mangiare. Niente di più sbagliato! Durante le ore notturne la nostra bocca produce meno saliva e quindi si riduce la sua capacità di pulire i denti e di rimuovere i residui di cibo.

4 Bibite gassate e zuccherate

Sono buone e piacciono davvero a tutti, grandi e piccini, ma sono considerate tra i nemici più grandi per la salute dei denti e per tale motivo vanno consumate con moderazione, meglio se con una cannuccia.

5 Fumo

E’ una delle cause principali dell’ingiallimento dei denti, della comparsa di macchie gialli, fino ad arrivare a patologie più gravi che possono anche portare alla perdita dei denti stessi. Ciò avviene perché il fumo danneggia gravemente anche le mucose e l’osso alveolare;

6 Vizi strani

Si tratta di azioni compiute senza alcuna consapevolezza come: mordicchiare penne, matite o mangiare le unghia delle mani. Tutti “vizi” che se ripetuti determinano l’usura dello smalto dentale con tutte le sue conseguenze.

7 I pearcing

Soprattutto quelli sulla lingua, usurano lo smalto dei denti, indebolendoli o creando delle lesioni.

8 Cibi acidi

Alimenti come limoni, arance, caffè, se consumati troppo spesso, possono provocare erosione e deterioramento delle superfici dentali.

9 Lavare i denti subito dopo aver mangiato

Dopo i pasti i denti sono attaccati da acidi e zuccheri, se ci si lava i denti subito si potrebbe correre il rischio di danneggiare lo smalto e corrodere i denti, in genere è meglio aspettare almeno mezz’ora prima di procedere con la pulizia;

10 Dimenticare di andare dal dentista

I controlli periodici dal dentista sono di fondamentale importanza, servono a tenere sotto controllo la salute dei denti e a prevenire o curare in tempo eventuali patologie orali. In genere, è consigliabile sottoporsi ad una visita dentistica almeno ogni sei mesi, effettuando una pulizia dentale professionale.