La garanzia indica quel periodo di tempo in cui il paziente è coperto da eventuali costi che riguardano gli interventi di ripristino di alcuni interventi o trattamenti nel caso in cui presentino dei difetti.

Le Garanzie dello
Studio Dentistico Gennaro

10 anni di garanzia per i trattamenti endodontici
5 anni di garanzia sulle protesi fisse
5 anni di garanzia su otturazioni e ricostruzioni
7 anni di garanzia sugli impianti in titanio
(tranne per i pazienti fumatori)

chirurgia

Limitazione garanzie

Le garanzie non sono valide se il paziente:

  • non effettua controlli regolari e non rispetta le cure e i tempi previsti dal trattamento a cui è stato sottoposto;
  • è affetto da alcune malattie, anche non orali, che potrebbero influire negativamente sui trattamenti effettuati;
  • non effettua una corretta e quotidiana igiene orale;
  • non segue le indicazioni terapeutiche previste per il post trattamento
  • se effettua solo in parte la cura prescritta dal dentista oppure la completa sotto la supervisione di un altro specialista;
  • non comunica in tempo la presenza di un eventuale problema
  • è un fumatore;
  • presenta un cambiamento di peso radicale in tempi brevi;
  • è colpito da danni accidentali;
  • soffre di detrazione gengivale.

Le limitazioni sulle garanzie evidenziano come sia importante, da parte del paziente, il riguardo e l’attenzione verso se stessi. Dopo qualunque tipo di intervento orale, è importante continuare a prendersi scrupolosamente cura del proprio sorriso e della propria salute. Lo staff dello Studio Dentistico Gennaro di Palermo è sempre a disposizione dei propri pazienti, aiutandoli ad affrontare qualunque tipo di problema e difficoltà.
Il paziente è il nucleo centrale attorno al quale gira l’operato dello Studio Dentistico Gennaro.
Ciò significa seguire il paziente durante tutto il suo iter all’interno dello studio, dalla diagnosi (vero punto cruciale) alla scelta e realizzazione di un piano di trattamento personalizzato e spiegato personalmente dal dottore, in modo che possa essere affrontato con piena consapevolezza e attenzione dal paziente stesso.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn