bite

L’importanza del bite dentale

Il bite è un apparecchio mobile che viene creato su misura, sulla base delle impronte prese al paziente, utilizzato per risolvere problemi legati alle articolazioni temporo-mandibolari.

Alcune volte, quando i movimenti della mandibola affaticano le articolazioni, si manifestano dei casi di malocclusione che possono avere ripercussioni negative sulla postura, sulla fonazione e in alcuni casi anche sull’udito.

Spesso i mal di schiena, i mal di testa, i dolori cervicali possono essere causati da problemi mandibolari e possono essere risolti attraverso l’uso del bite. Per diagnosticare eventuali problemi legati alle malocclusioni è fondamentale sottoporsi ad un controllo gnatologico. La gnatologia è appunto quella branca dell’odontoiatria che studia gli aspetti anatomici e funzionali dell’apparato masticatorio.

Spesso anche molti atleti ricorrono al bite per migliorare la loro postura e di conseguenza anche il consumo di energia: tutti fattori che influiscono positivamente nei risultati delle prestazioni sportive.

Il termine bite, deriva dall’inglese e significa “morso”, appunto perché si posiziona tra le arcate dei denti e viene appunto “morso” da queste. Oltre a risolvere i problemi già citati, risulta molto utile nei casi di bruxismo, in quanto protegge lo smalto dentale dallo sfregamento involontario dei denti e allenta le tensioni muscolari.

Un buon bite deve dunque riprodurre la masticazione ideale e viene quindi creato su misura, dopo aver preso le impronte dentali al paziente. Per modellarlo, in modo che calzi perfettamente e si crei la forma corretta per la chiusura ideale dei denti, saranno utili circa tre o quattro appuntamenti dal dentista.

Il bite in genere, viene utilizzato durante le ore notturne. Dopo averlo usato è importante la sua conservazione: una volta tolto, va pulito con spazzolino e dentifricio e poi disinfettato con le apposite capsule reperibili in farmacia. Dopo queste operazioni di pulizia è consigliabile asciugarlo e riporlo nell’ apposito contenitore, lontano da spazi poco igienici come il lavello del bagno.

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *